LA SCUOLA EDIZIONE 2018 CHI SIAMO PARTNER SPONSOR NEWS   DOVE SIAMO CONTATTI
 LA SCUOLA

Premessa

Raccontare un territorio non vuol dire solo descriverlo, ma anche interpretarlo. Questa interpretazione, nel momento in cui diviene racconto e viene condivisa, finisce con l’influenzare il modo in cui si vive il territorio stesso.

È per questo che una narrativa territoriale può costituire un potente strumento di significazione dei luoghi; da un lato, può infatti contribuire a rafforzarne la dimensione identitaria, sviluppando nella comunità locale il senso di appartenenza e l’investimento affettivo sul patrimonio territoriale, mentre dall’altro è in grado di accrescerne la forza attrattiva nei confronti dei flussi turistici e finanziari con effetti propulsivi sul piano dello sviluppo.
Da sempre il racconto è un modo attraverso il quale costruiamo e ricostruiamo la storia di un territorio, ne tramandiamo la memoria, favorendo il processo di patrimonializzazione di ciò che il territorio racchiude. La tutela e la valorizzazione del patrimonio naturalistico e culturale di un territorio non possono che fondarsi sulla sua conoscenza e il racconto è ciò che consente di trasferire questa conoscenza, di responsabilizzare la collettività sull’importanza di preservare e valorizzare a beneficio delle generazioni future quello che abbiamo avuto in eredità dal nostro passato. Di qui l’obbiettivo di guardare al placetelling® quale metodo creativo di narrazione del territorio, supporto strategico nei processi di comunicazione e promozione.

Obiettivi

La proposta formativa intende contribuire alla valorizzazione dei nostri territori sia attraverso la formazione di professionalità che siano in grado di raccontarne efficacemente la ricchezza culturale e produttiva, sia supportando i territori stessi e gli attori che in essi si identificano nelle iniziative di valorizzazione delle risorse territoriali, siano esse attrattori culturali o naturali, prodotti tipici, aziende o istituzioni. Sul piano più direttamente formativo le finalità della Scuola possono così riassumersi:

- Formazione di una figura specifica di storyteller, il placeteller, tale perché specializzata nella narrazione dei luoghi in quanto entità territoriali dotate di proprie identità specifiche e distintive.
- Sviluppo di modalità innovative di narrazione di tipo immersivo.
- Potenziamento delle capacità di narrazione del territorio in chi si occupa di informazione, comunicazione e formazione al fine di tramutare il racconto in uno strumento di interpretazione e valorizzazione del patrimonio territoriale.

UN'INIZIATIVA CONGIUNTA DI